Mare in Liguria nelle province di Genova, Imperia, Savona, la Spezia

La Liguria, stretta striscia di terra racchiusa tra il mare e le montagne delle Alpi e degli Appennini, si snoda ad arco da Ventimiglia a La Spezia ed è una delle regioni più piccole d'Italia. Non per questo essa presenta una limitata varietà sotto il profilo naturalistico, anzi la flora e la fauna sono tra le più diversificate ed interessanti d'Italia. Il litorale, geograficamente suddiviso fra Riviera di Levante e di Ponente ai lati della Grande Genova, dal punto dio vista paesaggistica è caratterizzato da un alternarsi di coste alte e pittoresche a coste piatte e sabbiose, mentre nella parte interna i colli scoscesi s'incontrano con le vette appenniniche.

La Liguria è una terra in cui la natura ha profuso i suoi doni con generosità e gli appellativi Golfo dei Poeti, Baia delle Sirene, Baia del Silenzio, Baia delle Favole, Eco del Mare testimoniano la bellezza seducente dei paesaggi marini.

Imperia


La città di Imperia è stata creata nel 1923 dall’unione di due nuclei urbani distinti, separati dal torrente Impero: Oneglia a oriente e Porto Maurizio a occidente. Sul mare si sono formati i quartieri più recenti. È un importante centro di produzione e commercio dell’olio d’oliva. Possiede anche importanti pastifici. Bordighera, è una delle località climatiche di più antica tradizione. Sanremo, centro balneare frequentatissimo, sede di uno dei pochi Casinò da gioco italiani, ha avuto negli ultimi venti anni uno sviluppo impetuoso e, da tranquilla e aristocratica stazione balneare, si è trasformata in una vera e propria città, più estesa e animata del capoluogo. Taggia, uno dei centri principali della coltivazione dei fiori. Ventimiglia, stazione di frontiera con la Francia e mercato dei fiori.

Savona
La città di Savona sorge attorno a un’insenatura alla foce del Letimbro. Ha una notevole attività portuale incrementata da una funivia che la collega col centro industriale di San Giuseppe di Cairo. Alassio, una delle più frequentate stazioni balneari della Riviera di Ponente. Albenga, fiorente nell’epoca romana e nel Medioevo, conserva notevoli monumenti. E’ importante mercato ortofrutticolo. Varazze, una delle stazioni climatiche più popolari della regione Liguria.

Genova


la città di Genova è il capoluogo della Liguria. Iniziato nel 1563 dall'architetto Bernardino Cantone per Giovanni Battista ed Andrea Spinola, si presentava con un massiccio cubo, inizialmente senza decorazione esterna; subì notevoli trasformazioni tra Sei e Settecento, quando fu rialzato di un piano. Nel 1723 il palazzo fu acquistato dai Doria, signori e poi marchesi di Montaldeo.

Dopo i gravi danni subiti nel bombardamento della flotta francese del 1864, la facciata ricevette l' attuale decorazione a stucco, con coppie di lesene intervallate dagli assi di finestre. Nell'atrio si trova una grande lanterna pensile coronata dall'aquila araldica, emblema della famiglia Doria. Da qui si giunge al cortile colonnato e quindi nel piccolo ma grazioso giardino pensile. L'interno presenta una ricca decorazione realizzata in gran parte dalla bottega dei Semino. Gli affreschi della volta del salone a piano nobile, riflettono la volontà di celebrazione dinastica degli Spinola rappresentando "L'ambasceria di Oberto Spinola e Federico Barbarossa", e altre vicende legate alla famiglia. In una sala Andrea e Ottavio Semino, rappresentano le consuete tematiche mitologiche, quali gli amori degli dei, predilette dalla committenza genovese "Giove e Dafne", "Nettuno e Proserpina", "Venere e Adone", "Giovane ed Europa", "Giove e Antiope".

Di notevole interesse una sala al piano nobile, che oltre alla volta affrescata da Luca Cambiaso con la "Caduta di Fetonte" e altri episodi di audacia punita come la "Caduta di Icaro", presenta stucchi settecenteschi di raffinato gusto rococò e preziosi arredi. Sempre nel salone troneggia il monumentale camino cinquecentesco in marmo di gusto manierista, mentre alle pareti sono appesi cinque arazzi fiamminghi della fine del Cinquecento con "Storie di Abramo". In un salotto del piano nobile risulta ancora visibile, nella sua disposizione settecentesca, l'importante quadreria costituita dalla famiglia Doria.

La Spezia


La città di La Spezia sorge nel punto più interno del suo profondo golfo, attorniata da colline, su cui risale parte dell’abitato. Fu la prima piazzaforte marittima del Regno d’Italia ed è sede dell’Arsenale Militare, nonché di un centro di studio e di addestramento della NATO per la guerra antisommergibili. Sarzana, centro agricolo e commerciale nella piana del fiume Magra, è importante nodo ferroviario e stradale.

Estate in Liguria, le migliori offerte del 2018 per vivere le cinque terre