Week end e ponti durante le festività in Liguria

La Liguria è da sempre una regione tra le più affascinanti da visitare. Le opportunità sono molte anche grazie ai weekend e ai ponti in occasione delle festività. Tra i luoghi speciali per visitare la Liguria c'è sicuramente il Tour delle Cinque Terre, che si può fare via mare visitando le principali località di questo tratto di costa così particolare fatto di paesini arroccati sulle scogliere a picco sul mare. Un'altra cosa da vedere è l'aquario di Genova, uno dei più belli in assoluto.

Vezzano Ligure


I resti del Castello e l'annessa Torre sono tra i punti salienti di Vezzano Ligure. La Chiesa di Nostra Signora del Soccorso di impianto rinascimentale al cui interno si conservano affreschi del XVIII secolo, la Chiesa romanica di S.Maria Assunta in cielo del XII secolo, la parrocchia di San Sebastiano e a Santa Maria Assunta con preziose opere in legno del XVI e XVIII secolo.

Lavagna
Lavagna Ë un antico borgo costiero sviluppatosi sulla piana alluvionale a ovest del fiume Entella. Nel 900 Lavagna ha sviluppato una notevole vocazione turistica. Ha mantenuto a ogni modo, le sue attività secolari: la marineria e la lavorazione dell'ardesia. Lavagna vi si presenterà interessante anche dal punto di vista storico: per cinque secoli, dal X al XV secolo, appartenne alla famiglia dei conti Fieschi.

La cittadina ha conservato il suo cuore medievale che si è sviluppato in modo un poí atipico.
Una delle pi˜ interessanti testimonianze dellíetý medievale Ë la Chiesa di Santo Stefano, risalente al X secolo e ricostruita nel 1653: particolarmente belle sono la scalinata barocca e i campanili asimmetrici allíesterno, mentre allíinterno è esposta una Crocifissione di Domenico Piola. Altrettanto interessante Ë il seicentesco palazzo Franzone, che ospita líattuale comune. Una delle maggiori attrazioni di Lavagna, uníautentica calamita per turisti è la festa che si tiene ogni anno il 14 agosto.

In questo giorno, infatti, Lavagna dà origine a danze e musiche antiche: potrete assistere a giochi d'arma e di bandiera che rievocano líatmosfera di corte dei conti di Lavagna. Fin qui tutto nella norma: il vero pezzo forte della festa è, però, la Torta dei Fieschi. Secondo una diffusa leggenda, infatti, in occasione delle nozze tra Opizzo Fiesco e una nobildonna senese, nel 1230, fu donata alla popolazione un'enorme torta.

E tuttora la tradizione rivive ancora dopo sette secoli: si continua a seguire la ricetta gelosamente custodita dai pasticceri lavagnesi e la torta viene offerta solo a chi, munito di biglietto, riesce a trovare in mezzo alla folla la persona che possiede il biglietto abbinato, ossia la sua anima gemella.
Il gioiello di Lavagna, a ogni modo, rimane la BASILICA DEI FIESCHI, posta a S. Salvatore (Cogorno), nellíentroterra di Lavagna.

Potrete ammirare uno splendido edificio religioso in stile romanico- gotico, realizzato nel XIII secolo da due illustri esponenti della famiglia dei Fieschi, i pontefici Innocenzo IV e Adriano V.
Attirano immediatamente líattenzione il rosone in marmo bianco e la lunetta affrescata del portale.
Molto bella Ë la torre campanaria, ricca di quadriforme e terminante nella cuspide con 4 pinnacoli.
Di fronte alla Basilica, invece, potrete vedere il duecentesco Palazzo dei Fieschi dalle tipiche decorazioni bicrome.

Estate in Liguria, le migliori offerte del 2018 per vivere le cinque terre