Il mare e le spiagge più belle della Liguria

La Liguria tra le regioni più ambite per le vacanze al mare grazie alle più belle spiagge della riviera. Con i suoi oltre 60 porti, per lo più moderni e attrezzati, che offrono innumerevoli posti barca, la Liguria offre ai diportisti interessanti itinerari nautici, che si possono frequentare tutto l'anno, grazie anche al clima mite della regione. Durante l'inverno, infatti, il Mar Ligure svolge un'azione mitigatrice, garantendo modeste escursioni termiche. Le medie delle temperature registrano picchi nei mesi di luglio e agosto, quando si assestano intorno ai 30 gradi. Le precipitazioni piovose sono generalmente di breve durata, ma abbastanza frequenti soprattutto in autunno e in primavera.

Tutta la costa ligure è un susseguirsi di località balneari che vantano un'importante tradizione turistica da oltre duecento anni. Ampi porticcioli con tutti i servizi, impianti sportivi all'avanguardia e strutture ricettive raffinate e di ottimo livello. Ciò si unisce alla bellezza dei paesaggi marini, alla vivacità dei centri cittadini, al fascino dei fondali lambiti da correnti favorevoli. Gli appassionati di vela, surf, equitazione e golf trovano le condizioni ideali nella natura e nelle strutture sportive; per lo shopping e le serate mondane non mancano locali di tendenza, boutique e botteghe con manifatture di gran pregio.

La Liguria è la seconda regione italiana per la qualità ambientale delle spiagge e la prima per gli approdi turistici. Sono 12 le spiagge liguri premiate quest'anno con il vessillo delle Bandiere blu dalla Fee, Fondazione per l'educazione ambientale. Per gli approdi turistici la Liguria è la prima regione d'Italia, con 10 segnalazioni di porti. I riconoscimenti sono andati al porto di Portosole di Sanremo, Marina degli Aregai di Santo Stefano al Mare e Imperia Mare; altri tre porti segnalati in provincia di Savona, Marina di Andora, Porto Luca Ferrari ad Alassio e la Vecchia Darsena di Savona; due nel genovese, Porto Carlo Riva di Rapallo e Marina di Chiavari e due nello spezzino, Marina di Portovenere e Porto Lotti.

Il Santuario dei Cetacei del Mar Ligure, un triangolo marino ricco di vita, compreso tra la costa ligure, quella corsa e quella provenzale, è diventato un ulteriore richiamo per i diportisti. Si tratta di un ambiente che può vantare la più alta concentrazione di cetacei fra tutti i mari italiani e che con tutta probabilità rappresenta l'area faunisticamente più ricca dell'intero Mediterraneo. Capodogli, balenottere comuni, delfini, grampi, globicefali costituiscono un ecosistema pelagico di grande ricchezza che connota quest'area come eccezionalmente produttiva e ricca di forme viventi con valori che si avvicinano a quelli delle acque atlantiche. Dal 1988 l'Istituto Tethys conduce ricerche scientifiche nell'area del Santuario. Porto Maurizio ad Imperia rappresenta un ottimo punto di partenza per raggiungere il tratto di mare, 15-20 miglia al largo, dove viene registrato il maggior numero di avvistamenti. Il punto d'imbarco si trova proprio nel centro del suggestivo "Borgo Marina", a lato della Capitaneria di Porto.

Estate in Liguria, le migliori offerte del 2018 per vivere le cinque terre